Abbiamo deciso di provare il ristorante “Suscettibile” in una settimana in cui la pioggia imperversava senza sosta, ma è bastato varcare la soglia del locale per ritrovare il buon umore. La sede di questo vero e proprio gioiello cilentano è Pioppi, dove lo studioso Ancel Keys si stabilì per approfondire i suoi studi sulla dieta mediterranea, successivamente inserita dall’UNESCO nel Patrimonio Culturale dell’Umanità.

La vista sul golfo di Pioppi ci ha fatto dimenticare il temporale e ci ha ben disposti verso la creatività di Antonio Morinelli, eclettico proprietario e chef, insieme al fratello Francesco, di Suscettibile.

suscettibile_pioppi

Antonio ha lavorato per anni al di fuori dell’ Italia specializzandosi e sperimentando diversi tipi di cotture e sapori. Una volta tornato a Pioppi, ha deciso di ristrutturare la casa dei nonni, quasi distrutta da un’alluvione, per aprire il suo ristorante.

Il menu è praticamente un suggerimento, da qui il nome del ristorante, Suscettibile, che è infatti sinonimo di una cucina soggetta ai mutamenti e alla stagionalità dei prodotti. La carta contiene di prassi tre antipasti, tre primi, tre secondi e tre dolci, che variano molto velocemente. Da Suscettibile non aspettatevi menu chilometrici che hanno bisogno di essere studiati e interpretati: qui è tutto semplice e chiaro.

Proprio come l’arredamento: total white arricchito con casse di vino Quintodecimo e non solo, suggestive anfore e sigari cubani, per non parlare della splendida visuale sul golfo di Pioppi.

sigari_anfora_quintodecimo

Mentre eravamo ancora intenti nella lettura del menu, ci sono state offerte delle bruschette con alici e pepe rosa, spezia per la quale Antonio stesso ha ammesso di avere un vero e proprio amore, tanto da utilizzarla in quasi tutti i piatti.

bruschette_alici_suscettibile

Abbiamo optato per un delicatissimo carpaccio di ricciola, finocchio e arancia, e per una tartare di tonno, lime, avocado e sedano che ci ha letteralmente conquistati: la cremosità dell’ avocado e la freschezza del tonno, in contrasto con il lime e il sedano, hanno fatto esplodere le nostre papille gustative.

carpaccio_suscettibile

tartare_tonno_avocado_sedano

Antonio ci  ha rivelato di aver scoperto una vera e propria passione per i crudi, e ci ha parlato della sua intenzione di specializzarsi ancora di più in futuro su questo filone, per offrire a chi li ama, come noi, una maggiore varietà di scelta.

Come primo piatto abbiamo scelto dei paccheri con baccalà, pomodorini datterini e olive ammaccate. Anche per questa pietanza il signor Suscettibile ha giocato il suo asso nella manica: la pasta Grano Armando, prodotta in Campania e utilizzata per il piatto, ha aggiunto un certo quid pluris al risultato finale.

paccheri_pesce

Abbiamo poi assaggiato dei ravioli ripieni di ricotta e provola affumicata, conditi con melanzane, pomodorini datterini e parmigiano.

pasta_suscettibile

Tra i secondi, ne abbiamo scelto due: dapprima abbiamo assaporato una reinterpretazione di una frittura di baccalà su crema di ceci di Cicerale, che ci ha obbligati a fare la scarpetta.

baccala_ceci

Abbiamo quindi proseguito con un tenerissimo, sebbene la dimensione avrebbe fatto pensare il contrario, filetto di ricciola alla griglia accompagnato da verdure miste di campo saltate.

ricciola_suscettibile

Non potevamo di certo farci mancare il dolce e infatti abbiamo assaggiato tutte e tre le proposte del menu!

Innanzitutto il salame di cioccolato accompagnato da chicchi di melagrana. Abbiamo capito che ad Antonio piace giocare con il dolce e l’aspro.

salame_cioccolato

Abbiamo proseguito con un tiramisù e sbriciolata di amaretto, cremoso e croccante.

tiramisu_amaretti

E infine ci siamo concessi il tortino caldo con cuore fondente, una coccola per ogni cucchiaiata.

tortino_cioccolato

Al momento di salutarci, dirigendo lo sguardo verso la bella terrazza di Suscettibile, ci siamo accorti con piacere che il temporale, del quale ci eravamo totalmente dimenticati, aveva finalmente lasciato il posto al sole.

veranda_suscettibile

Ci ripromettiamo di tornare presto perché la vista,la cucina e l’accoglienza di Suscettibile creano dipendenza!

Suscettibile
Via Giuseppe Ungaretti 27
84068 Pioppi (SA)
info@suscettibile.it
0974 271807

Testi e foto di Carmela Luongo