Ai piedi del borgo di Casal Velino, in uno scenario da fiaba, nasce la Locanda Le Tre sorelle, che raccoglie in sé tutto il meglio del Cilento.

La Locanda è rivolta verso il golfo di Velia che richiama alla freschezza del pescato utilizzato dalla chef Franca Feola. Sotto il bagliore delle luci rustiche del borgo Franca dà vita ai suoi piatti rivisitando con profondo rispetto i piatti della tradizione cilentana.

La locanda ci ha accolti in una storica costruzione in pietra arredata con gusto sia all’interno che all’esterno. Ci ha rapiti la bellezza degli ulivi nel giardino all’ombra dei quali ci siamo accomodati degustando un antipasto di crostini con una spuma di ricotta guarnita da pomodorini e alici di Menaica.

Chiacchierando nel giardino ci siamo avvicinati al’ora di cena sempre più curiosi di scoprire l’offerta della locanda. Ci siamo accomodati ed abbiamo deciso di iniziare con una fresca millefoglie di mozzarella nella mortella, pesce spada affumicato, pomodoro confit e acciughe Sapori ben accostati per un’ottimo risultato al palato.

Secondo antipastino con un letto di patate schiacciate sulle quali erano stati adagiati dei gamberetti agli agrumi e sablè di acciughe.
Ma sono state le frittelle di baccalà con salsa alla pizzaiola, accompagnate da un ottimo pane caldo fatto in casa, a farci capire che qui avremmo trovato i sapori tipici della nostra terra ma con una marcia in più. Davvero squisite.

Richiamati dalla leggera brezza che spira dal golfo di Velia abbiamo optato per uno dei piatti distintivi della Locanda le Tre Sorelle: l’acquario di mare. La presentazione del piatto è bellissima, di sicuro all’altezza del gusto. Una tavolozza di crudi di mare dai colori sgargianti e dal profumo inebriante ci ha lasciati a bocca aperta!

La cucina di Franca merita di essere assaporata in ogni sua sfaccettatura. Decidiamo di passare alla tradizione più pura. Come primo abbiamo scelto i ravioli che alla Locanda si servono con un ripieno di ricotta e mozzarella nella mortella conditi con una dolce salsa al pomodoro fresco. il risultato è eccellente.

Continuiamo in questa alternanza tra il mare e l’interno, tra la tradizione e il tocco innovativo con gli spaghetti mantecati ai ricci di mare con panure croccante. Un piatto semplice in grado di rispettare il sapore del riccio e di esaltarlo allo stesso tempo.

Ma il piatto che questa sera ci ha letteralmente rapiti è stato il raffinato risotto mantecato al limone con corpaccio di gamberi al profumo di capperi. Il gambero è stato lavorato in modo magistrale e servito in una mattonella che ha fatto da letto al risotto. Bellissimo e buonissimo.

Nonostante i vari assaggi di antipasti e primi noi lasciamo sempre un posticino per il dolce e non abbiamo rinunciato ad un cremoso tiramisù.
Un assaggio di cheesecake alla fragola con un tocco di freschezza dato da una spruzzata di menta.

Un goloso semifreddo alla nocciola e per chiudere questo stupendo percorso culinario un delicato sorbetto alla prugna.

Con la luna piena ormai alta nel cielo,

noi e le nostre papille gustative abbiamo ringraziato il gentilissimo staff della Locanda le tre Sorelle con un sicuro arrivederci.

 

Locanda le Tre Sorelle

Via Roma, 50, 84040 Casal Velino SA

+39 0974 902024 / +39 338 27.71.437

info@locandaletresorelle.it – www.locandaletresorelle.it